Pianificare l’itinerario è uno dei momenti più coinvolgenti nella preparazione di un viaggio on the road. E’ proprio in questa fase che l’avventura inizia a prendere vita, si comincia a fare sul serio, dall’idea si passa al progetto che prende forma nella prenotazione di un volo aereo, di un alloggio o anche semplicemente nella ricerca di un ristorante per andare a mangiare durante una tappa.
Per raccogliere consigli spesso ci si rivolge ad amici, si leggono informazioni all’interno di blog o si chiedono dettagli all’interno di gruppi su Facebook o nella sezione dedicata di Myroadventure.

Non è necessario essere dei project o travel manager per organizzare un viaggio on the road, è sufficiente un po’ di senso di organizzazione e, cosa fondamentale, le idee chiare.
Però non è sempre facile sapere cosa e come cercare, ad esempio, sto organizzando un viaggio in Islanda, come voglio muovermi? Utilizzo un’auto o un camper? Dormo negli ostelli o nei b&b? Queste domande troveranno risposta durante la pianificazione del viaggio.

pianificare-viaggio-on-the-road

I consigli di Myroadventure

In questa fase si concretizza il nostro sogno, quindi vediamo insieme alcuni passaggi fondamentali. Queste domande potranno esserci d’aiuto per pianificare al meglio il nostro viaggio on the road:

  • Qual è il mio budget a disposizione?
  • Con chi viaggerò?
  • Quanti giorni ho a disposizione?
  • Cosa voglio visitare e vedere?
  • Quale mezzo di trasporto utilizzerò per la maggior parte del viaggio?
  • Dove alloggerò?

Budget

Definire un budget sappiamo non essere facile, specialmente se è un viaggio tanto sognato e per il quale magari si è risparmiato a lungo. Prima di iniziare a mettere nero su bianco il tutto, bisogna valutare anche le domande successive dunque la risposta sarà più semplice capiti gli step successivi.

Compagni di viaggio

La scelta dei compagni di viaggio va fatta con attenzione, bisogna considerare che si passerà tanto tempo in auto o in un mezzo di trasporto pubblico (autobus, treni ecc.) quindi vanno scelte persone fidate e sulla stessa lunghezza d’onda per evitare alla lunga di pestarsi i piedi. In alcuni casi può capitare di avventurarsi anche da soli con un gruppo nuovo, qui è bene partire con un grande spirito di adattamento e una mente aperta.

Durata del viaggio

La durata del viaggio solitamente dipende da quante ferie possiamo permetterci al lavoro, determinato questo “piccolo” passaggio la cosa da capire subito dopo è: cosa voglio visitare e vedere? In base a questo posso pianificare i giorni da destinare al viaggio. Immaginiamo un bell’on the road nei parchi Americani, a seconda di cosa vogliamo visitare dobbiamo capire quanti giorni destinare a ciascuna tappa e quindi vedere se ci stiamo con i giorni a disposizione o se dobbiamo tagliare qualche passaggio. Alcuni percorsi sono quasi obbligati, torniamo all’esempio dell’Islanda, chi affronta un viaggio nella terra del fuoco e del ghiaccio tendenzialmente si troverà a percorrere un anello quindi la definizione delle tappe viene da sé in base a cosa si vuole visitare durante il percorso.

Cosa visitare

Ci sono diversi tipi di viaggio e anche di viaggiatori, chi prepara mesi prima il proprio viaggio e pianifica ogni tappa nel dettaglio e chi invece preferisce viaggiare leggero e senza molti programmi.
Se sei un viaggiatore più preciso allora ti consigliamo di preparare le tappe in base a quanti km vorrai macinare al giorno e a quante cose vorrai vedere o dalla lunghezza dei trekking che hai intenzione di intraprendere.
In questo caso suggeriamo di prendere spunto da itinerari già percorsi da altre persone così da andare sul sicuro, altrimenti armati di pazienza e Google maps (ad oggi puoi aggiungere al massimo 10 tappe).

Se invece si cerca l’avventura e un viaggio con pochi programmi vivendo alla giornata senza frustrazioni o limiti di orario allora è bene propendere per un camper, in modo da non avere il pensiero, arrivati a sera, di cercare un alloggio.  

Per gestire al meglio questo aspetto è bene informarsi in modo approfondito ed arrivare ben preparati al viaggio. Se non si sa come procedere ci si può affidare a dei consulenti di viaggio o affidarsi a viaggiatori esperti o prendere spunto dagli itinerari caricati su Myroadventure.

Come spostarsi

La scelta del mezzo di trasporto è fondamentale, voglio fare un viaggio più lento con poche tappe e molto approfondite o sono alla ricerca di azione, di punti panoramici difficili da raggiungere e di tante cose da vedere?
Se sono per le poche tappe allora è meglio orientarsi sui mezzi pubblici, se invece cerco la dinamicità e il fatto di non avere orari sceglierò l’automobile o il camper.

Dove alloggiare

Si arriva quindi a parlare di alloggio, so adattarmi a qualsiasi situazione o cerco le comodità di casa? Il tema budget ritorna perchè di alloggi ce ne sono tanti e, al giorno d’oggi, è sempre più facile trovare ottime soluzioni per qualsiasi portafoglio, basta pensare a Booking.com o Airbnb. Anche il tema compagnia riemerge, cerco una stanza da 4 persone e spendo meno o preferisco due stanze da 2. Queste domande non hanno una risposta universale, ognuno in fondo sa cosa cerca.

Per tornare al tema budget, ora che si sono visti i vari aspetti in dettaglio, è possibile definire meglio quanto destinare al viaggio:

  • costo dell’aereo (se presente nel viaggio)
  • costo del noleggio dell’auto (considerare quanti giorni) – si possono confrontare i prezzi su rentalcars.com o nei siti delle varie compagnie
  • costo del carburante
  • costo di vitto e alloggio
  • costi accessori (entrate ai musei o ai parchi nazionali, souvenir, ecc.)
  • imprevisti: speriamo non ce ne siano ma è bene considerare una piccola somma anche per quelli (e pensare ad un’assicurazione)

Anche in questo caso è difficile pensare ad un budget giornaliero standard, ogni viaggiatore è diverso e ciascuno ha un modo di viaggiare diverso, ci si può però fare un’idea sentendo altri viaggiatori o visualizzando l’informazione dedicata all’interno degli itinerari caricati su questo sito. In ultimo va considerato anche il fatto che ogni Paese ha un costo della vita diverso.